Private SPA

Il progetto di un’area benessere per una residenza privata in un edificio storico a Firenze è composto da due ambienti sovrapposti: un’area fitness ed un’area wellness collegati all’appartamento principale sovrastante. La particolare forma, stretta e lunga dell’area d’intervento, è stata enfatizzata nell’area fitness dal rivestimento delle pareti a “scaglie di serpente” creando una tappezzeria tridimensionale di moduli singoli sovrapposti rivestiti in tessuto vinilico. Questo particolare rivestimento su entrambe le pareti oltre che creare un ambiente in cui si esalta lo sviluppo longitudinale, risulta essere fono-assorbente e attutisce il suono prodotto dalla musica che accompagna la pratica di esercizio fisico.

La parete di fondo in specchi grigi accentua la dimensione della stanza nella sua lunghezza con un gioco di riflessi che riproduce le “scaglie” all’infinito.

L’ambiente wellness è composto da una zona tepidarium dove sedili, pavimento e pareti sono mantenuti ad una temperatura costante di 36°C, da una doccia a cascata luminosa e da una piscina con nuoto controcorrente e zona idromassaggio. Un ambiente “scrigno” entro cui rilassarsi e rigenerarsi, dove pareti e pavimento sono in scintillante mosaico sfumato realizzato in foglia d’oro bianco interposta al vetro e dove la luce e l’acqua diventano elementi fondamentali di composizione del progetto.

Il progetto di un’area benessere per una residenza privata in un edificio storico a Firenze è composto da due ambienti sovrapposti: un’area fitness ed un’area wellness collegati all’appartamento principale sovrastante. La particolare forma, stretta e lunga dell’area d’intervento, è stata enfatizzata nell’area fitness dal rivestimento delle pareti a “scaglie di serpente” creando una tappezzeria tridimensionale di moduli singoli sovrapposti rivestiti in tessuto vinilico. Questo particolare rivestimento su entrambe le pareti oltre che creare un ambiente in cui si esalta lo sviluppo longitudinale, risulta essere fono-assorbente e attutisce il suono prodotto dalla musica che accompagna la pratica di esercizio fisico.

La parete di fondo in specchi grigi accentua la dimensione della stanza nella sua lunghezza con un gioco di riflessi che riproduce le “scaglie” all’infinito.

L’ambiente wellness è composto da una zona tepidarium dove sedili, pavimento e pareti sono mantenuti ad una temperatura costante di 36°C, da una doccia a cascata luminosa e da una piscina con nuoto controcorrente e zona idromassaggio. Un ambiente “scrigno” entro cui rilassarsi e rigenerarsi, dove pareti e pavimento sono in scintillante mosaico sfumato realizzato in foglia d’oro bianco interposta al vetro e dove la luce e l’acqua diventano elementi fondamentali di composizione del progetto.

LuogoFirenze (Italia)
TipologiaRistrutturazione edilizia e progettazione di interni
ClientePrivato
Anno2007
Superficie110 mq