Museo Nazionale del Cinema

BRH+ progetta la comunicazione visiva della trentasettesima edizione del Torino Film Festival. L’immagine guida è caratterizzata da un intenso ritratto fotografico di Barbara Steele – diva assoluta del genere Horror – ottenuto attraverso l’originale rielaborazione di uno scatto di scena tratto dal lungometraggio italiano diretto da Mario Caiano Amanti d’oltretomba del 1965.

BRH+ progetta la comunicazione visiva della trentasettesima edizione del Torino Film Festival. L’immagine guida è caratterizzata da un intenso ritratto fotografico di Barbara Steele – diva assoluta del genere Horror – ottenuto attraverso l’originale rielaborazione di uno scatto di scena tratto dal lungometraggio italiano diretto da Mario Caiano Amanti d’oltretomba del 1965.

TipologiaIdentità visiva
ClienteMuseo Nazionale del Cinema
Anno2019