THE ART OF CREATIVE CITY MAKING BY CHARLES LANDRY

The Art of Creative City Making by Charles Landry è una mostra-evento che celebra l’impiego dell’immaginazione e della creatività come risorse strategiche cruciali nel processo di cambiamento e rigenerazione delle città, attribuendo loro il ruolo di potenti vettori in grado di influenzare – in modo determinante e in positivo – la qualità di vita degli individui che abitano il contesto urbano.

A Favara, negli spazi di Palazzo Miccichè e nel contesto del SI – South Italy Architecture Festival, si presenta – per la prima volta in assoluto – un’esposizione dedicata al pensiero teorico e alle pratiche suggerite da Charles Landry, massimo esperto della Creative City e dell’arte del City Making.

L’evento stesso è presentato con una formula ambiziosa e originale: manifesti cartacei, in diverse pose grafiche, sono affissi sulle pareti delle sale a disposizione e su quelle delle strade cittadine. L’obiettivo è quello di creare una storia visivamente sorprendente. Su questi poster, come nel lavoro di Landry, la parola assume il ruolo di vettore utile a innescare ogni ragionamento, dando forma e sostanza ai temi proposti: i testi scritti, sintetici o più densi, sono accompagnati da grafiche e fotografie evocative scattate dallo stesso Landry nel corso della sua carriera e durante numerosi viaggi attraverso le realtà urbane del nostro Pianeta.

L’allestimento, volutamente minimo ed essenziale, costruito con materiali e geometrie semplici, dialoga con gli ambienti spogli e grezzi del suggestivo Palazzo Miccichè in modo inedito.

The Art of Creative City Making by Charles Landry è un’esperimento concepito per comunicare una selezionata serie di concetti nel modo più semplice, trasversale ed efficace possibile, con la volontà di renderli fruibili a tutti e invitare ogni visitatore a sentirsi parte di un unico, grande movimento d’azione, di una comunità ampia e diffusa di individui che desiderano vivere in città sempre migliori.

 

Promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali

Con il supporto del British Council

The Art of Creative City Making by Charles Landry è una mostra-evento che celebra l’impiego dell’immaginazione e della creatività come risorse strategiche cruciali nel processo di cambiamento e rigenerazione delle città, attribuendo loro il ruolo di potenti vettori in grado di influenzare – in modo determinante e in positivo – la qualità di vita degli individui che abitano il contesto urbano.

A Favara, negli spazi di Palazzo Miccichè e nel contesto del SI – South Italy Architecture Festival, si presenta – per la prima volta in assoluto – un’esposizione dedicata al pensiero teorico e alle pratiche suggerite da Charles Landry, massimo esperto della Creative City e dell’arte del City Making.

L’evento stesso è presentato con una formula ambiziosa e originale: manifesti cartacei, in diverse pose grafiche, sono affissi sulle pareti delle sale a disposizione e su quelle delle strade cittadine. L’obiettivo è quello di creare una storia visivamente sorprendente. Su questi poster, come nel lavoro di Landry, la parola assume il ruolo di vettore utile a innescare ogni ragionamento, dando forma e sostanza ai temi proposti: i testi scritti, sintetici o più densi, sono accompagnati da grafiche e fotografie evocative scattate dallo stesso Landry nel corso della sua carriera e durante numerosi viaggi attraverso le realtà urbane del nostro Pianeta.

L’allestimento, volutamente minimo ed essenziale, costruito con materiali e geometrie semplici, dialoga con gli ambienti spogli e grezzi del suggestivo Palazzo Miccichè in modo inedito.

The Art of Creative City Making by Charles Landry è un’esperimento concepito per comunicare una selezionata serie di concetti nel modo più semplice, trasversale ed efficace possibile, con la volontà di renderli fruibili a tutti e invitare ogni visitatore a sentirsi parte di un unico, grande movimento d’azione, di una comunità ampia e diffusa di individui che desiderano vivere in città sempre migliori.

 

Promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali

Con il supporto del British Council

LuogoFavara, Agrigento
TipologiaAllestimento
Anno2020