Storia di un sogno – Carlo Pignatelli

Il progetto di allestimento della mostra che celebra i cinquant’anni di attività creativa di Carlo Pignatelli è sviluppato secondo alcuni puntuali principi guida.
L’atmosfera proposta – in linea di continuità con l’immaginario e il gusto che la Maison ha diffusamente alimentato nel corso degli anni – è ricercata, intima; il percorso di visita dello spazio, organizzato su una superficie di circa 600 metri quadrati, intende offrire al pubblico un punto di vista privilegiato su una serie di immagini fotografiche d’archivio e una selezione significativa di abiti, in un continuum visivo utile a raccontare la storia di un’idea sartoriale trasformata in cifra stilistica.
I materiali fotografici – selezionati da CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia – riprodotti in diverso formato per marcare un ritmo di fruizione significativo e sorprendente, sono affiancati da alcuni “episodi spaziali” dedicati a proiezioni video.
Il percorso, in tutta la sua estensione, è ripartito in aree distinte, che vengono visitate seguendo una sequenza di quinte tessili con consistenze sempre variabili e di superfici a specchio; il ricorso al tessuto come materiale utile a generare le architetture di partizione dell’installazione, sembra essere particolarmente coerente con il soggetto protagonista del racconto, anche volendo trasmettere un senso di leggerezza che aiuti a valorizzare e mettere in evidenza tutti i materiali visivi presentati. Le cortine tessili, organizzate secondo geometrie morbide, alternano tratti lineari opachi e trasparenti, intervallandosi con campi riflettenti di grande effetto scenico. Le tinte generali dell’allestimento sono scure, segnatamente nere, con la volontà di generare un ambiente immersivo fortemente suggestivo, avvolgente, caratterizzante.
Lungo tutto il percorso si organizza anche la presenza di testi espografici, progettati secondo una linea grafica e tipografica coordinata, per sensibilità e gusto, con le forme degli ambienti visitabili e con le linee della proposta di stile degli abiti di Carlo Pignatelli.

Il progetto di allestimento della mostra che celebra i cinquant’anni di attività creativa di Carlo Pignatelli è sviluppato secondo alcuni puntuali principi guida.
L’atmosfera proposta – in linea di continuità con l’immaginario e il gusto che la Maison ha diffusamente alimentato nel corso degli anni – è ricercata, intima; il percorso di visita dello spazio, organizzato su una superficie di circa 600 metri quadrati, intende offrire al pubblico un punto di vista privilegiato su una serie di immagini fotografiche d’archivio e una selezione significativa di abiti, in un continuum visivo utile a raccontare la storia di un’idea sartoriale trasformata in cifra stilistica.
I materiali fotografici – selezionati da CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia – riprodotti in diverso formato per marcare un ritmo di fruizione significativo e sorprendente, sono affiancati da alcuni “episodi spaziali” dedicati a proiezioni video.
Il percorso, in tutta la sua estensione, è ripartito in aree distinte, che vengono visitate seguendo una sequenza di quinte tessili con consistenze sempre variabili e di superfici a specchio; il ricorso al tessuto come materiale utile a generare le architetture di partizione dell’installazione, sembra essere particolarmente coerente con il soggetto protagonista del racconto, anche volendo trasmettere un senso di leggerezza che aiuti a valorizzare e mettere in evidenza tutti i materiali visivi presentati. Le cortine tessili, organizzate secondo geometrie morbide, alternano tratti lineari opachi e trasparenti, intervallandosi con campi riflettenti di grande effetto scenico. Le tinte generali dell’allestimento sono scure, segnatamente nere, con la volontà di generare un ambiente immersivo fortemente suggestivo, avvolgente, caratterizzante.
Lungo tutto il percorso si organizza anche la presenza di testi espografici, progettati secondo una linea grafica e tipografica coordinata, per sensibilità e gusto, con le forme degli ambienti visitabili e con le linee della proposta di stile degli abiti di Carlo Pignatelli.

LuogoFiera Milano City (Milano)
TipologiaAllestimento espositivo
ClienteCarlo Pignatelli
Anno2018
Superficie550 mq