Samuel

I testi nascosti dietro i sottili segni geometrici del Codice della Bellezza – l’alfabeto-pattern disegnato ad hoc per l’omonimo album di Samuel – sono intuibili, ma mai palesi. Questa ricercata difficoltà di lettura, anziché un ostacolo, diventa punto di forza ed elemento caratterizzante del concetto visivo sviluppato per rendere riconoscibili i dischi e tutti i materiali di comunicazione relativi all’album e al tour realizzati dall’autore.

I testi nascosti dietro i sottili segni geometrici del Codice della Bellezza – l’alfabeto-pattern disegnato ad hoc per l’omonimo album di Samuel – sono intuibili, ma mai palesi. Questa ricercata difficoltà di lettura, anziché un ostacolo, diventa punto di forza ed elemento caratterizzante del concetto visivo sviluppato per rendere riconoscibili i dischi e tutti i materiali di comunicazione relativi all’album e al tour realizzati dall’autore.

TipologiaMusica
ClienteSamuel
Anno2017